Purini, Portoghesi, Vitruvio … e l’Architettura …

Comincio seriamente a preoccuparmi …
Evidentemente Qualcuno comincia a leggere questo povero blogghetto e magari lo prende pure sul serio … anche se non sa ancora o non vuole usarlo per le vie consuete e magari mi recapita altrimenti le sue impressioni …
Ricevo così da Franco Purini questa letterina, che sa un po’ di excusatio non petita, tanto per restare al latino del convegno, ma che vi giro volentieri …

Caro Giorgio, ho sempre invitato Paolo Portoghesi alle mie iniziative in Facolta’. Avevo anche pensato che, in occasione della sua andata fuori ruolo, sarebbe stato bello che i suoi antichi allievi del corso di “Letteratura italiana” dedicassero una edizione speciale a una sua lezione su Vitruvio che gli avevo appositamente richiesto. Purtroppo Paolo non è mai intervenuto alle mie giornate di studio e quel piccolo libro non sono riuscito a farlo perche’ quella lezione non ci fu.
Vorrei ch questo mio chiarimento venisse pubblicato sul tuo blog.

Franco Purini

Resta comunque la sensazione di non essere stato interpretato secondo le mie intenzioni e che Franco, un po’ troppo autoreferenziale, faccia anche un po’ finta di non capire …

Nella sostanza intendevo, riferendomi all’Assente, che personalmente mi sarebbe piaciuto un confronto tra Architetti (in particolare romani nel caso specifico) per fare un po’ il punto sulla situazione … che non mi pare delle più rosee …
Imbalsamare Paolo nei pur affascinanti panni vitruviani ci avrebbe sicuramente fornito una splendida e togata lezione “da storico”, come quelle che, da studenti, ascoltavamo tanti anni fa … ma lo avrebbe, di fatto, escluso da un confronto concreto sul presente …

Così come ha fatto egregiamente Massimiliano, mi sarebbe magari piaciuto ascoltare, dall’interno, la presentazione di un suo progetto recente …
Portoghesi non sta forse per aprire una sua grande mostra nella Basilica di Vicenza?
Che architetture ha realizzato in questi ultimi anni … cosa pensa delle cose romane … della nostra scuola … del nuovo Piano Regolatore?
Chi se ne frega di Vitruvio … verrebbe da dire … correndo sicuramente il rischio di essere fraintesi da qualcuno troppo zelante …

Fuori dai fumi dell’accademia l’architettura si confronta sulle cose …
anzi … sulle case … i muri … le pietre … e quant’altro …
Le chiacchere, come si dice, stanno a zero …

A proposito, perché non ci anticipi qualche cosa sulla tua prossima Biennale?
Si sente tanto parlare di Purinia, “città nuova” …
Che Pennacchi debba aggiornare i suoi elenchi? …

La prossima volta però, clicca al punto giusto, anche i blog hanno un’anima …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Purini, Portoghesi, Vitruvio … e l’Architettura …

  1. Isabella Guarini ha detto:

    L’anima dei blog consiste nel non riconoscere alcuna casta o gerarchia. I bloggisti sono tutti uguali e valgono per il fatto di aver partecipato alla discussione. Il blog non conosce mediazioni, se non quella del moderatore, quando c’è. Il partecipare al blog senza conoscere l’interlocutore, basandosi solo su ciò che scrive, è un atto di democrazia difficile a compiersi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.