I BANALI SEGRETI DELLA PEDONALIZZAZIONE DEI FORI …

153219432-d1f71f84-1ec1-45b6-abbd-eb27a406ce81

Metro Roma, davanti al Colosseo
spunta  un muraglione di cemento
145848408-8cdec939-8cd7-4851-8bcf-b617c4192ff6

Questa voce è stata pubblicata in Architettura, Archiwatch Archivio. Contrassegna il permalink.

4 risposte a I BANALI SEGRETI DELLA PEDONALIZZAZIONE DEI FORI …

  1. sergio 43 ha detto:

    “Isola pedonale con vista”!

  2. Anna Civita ha detto:

    voglio i nomi del progettista e dei sopraintendenti che avrebbero dovuto sopraintendere e che non lo hanno fatto ma stiamo scherzando ma come abbiamo rotto le scatole per far restaurare il Colosseo e poi bancarelle finti gladiatori e muraglioni passano inosservati …. e dove sono Italia Nostra il FAI che adesso ha pure una senatrice e le varia associazioni per la tutela del centro storico ma è mai possibile che ho non si fa nulla o si fanno solo stronzate !!!!

  3. O_O

    …io non ho parole…questi si sono fumati pure l’anima. E la Signora Rossella Rea della Soprintendenza Speciale per i Beni Architettonici di Roma, tanto accanita con gladiatori e bancarelle, dove sta?!

  4. sergio 43 ha detto:

    Per una tratto di Metro C, poi, che speriamo non si faccia mai!. Non sono stati capaci di finire a tutt’oggi, e sono passati già sette anni, 2007-2014, spendendo una montagna di soldi che alla fine non bastavano neanche a pagare gli stipendi, il tratto di campagna e di estrema periferia dove i problemi erano archeologicamente scarsi. Come pensano di passare, con quali soldi, con quali spazi cantieristici, con quali soluzioni per le stazioni Celio, Colosseo, Piazza Venezia, Corso Vittorio, ecc. ecc. ecc.? Già Piazza Venezia aveva perso un pezzo di verde per trovare appena sotto il prato, con un OH! di meraviglia, delle mura imperiali, importanti per lo studio della topografia della città antica ma la cosa migliora la nostra vita quotidiana? Mio genero, ingegnere, ha cominciato a lavorare per la Metro C appena sposato. Adesso le mie nipotine stanno imparando a sciare. La sua impresa ha finito le stazioni sotterranee assgnate ma i cantieri ancora occupano buona parte dei quartieri attraversati. Adesso mio genero verrà mandato a gestire un cantiere su un altro lavoro di cui non si vede la fine. la Salerno-Reggio Calabria. Abbiamo perso la testa, coltiviamo dei sogni che si rivelano degli incubi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...