La spigola allegra …

Picture 1

libere associazioni … dalle parti di Fiumicino …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

4 risposte a La spigola allegra …

  1. Marco Melani ha detto:

    Per quanto riguarda “l’anselmi” di fiumicino… orrido l’accosatamento tra quella sorta di cortina in cotto nella facciata e il retro in simil acciaio… la scala (sempre nel retro), messa lì quasi a casaccio… per non parlare del granito che borda i marciapiedi e l’entrata… Il fronte sembra quasi il prodotto di uno studio superficiale, fatto nel ripiegare dei pezzetti di carta… la scalinata di ingresso, sicuramente è stata ispirata da un foglietto di crta piegato a ventaglio… quanta mediocrità, quanta incoerenza, quanta BANALITA’… certo che la nostra classe di architetti è messa male… i gusti saranno gusti… ma l’orrido è oggettivo.

  2. Marco Melani ha detto:

    Volevo anche aggiungere…:
    Non è un’idea suicida quella di fare una sorta di piazza davanti al comune? (faccio presente che l’accesso agli uffici è nel retro… mha…?) Non lo sarebbe… ma il fatto è che si trova sulla via portuenze nel bel mezzo del nulla… con la prefettura a 100 metri… insomma l’architetto poteva sforzarzi un pò di più… usare il “cervellino”… anche perchè il centro urbano è da tutt’altra parte… ma credo che sia stato un buon espediente per vendere la sua idea ai piccoli e beceri funzionari comunali.

  3. Vittorio Corvi ha detto:

    “Beh, una delle cose più interessanti costruite a Roma negli ultimi anni”. Ed è una ciofeca! L’ho detta anche io quella frase, e l’ho sentita diverse altre volte. Il dramma sta tutto qui.
    Eppure mi sembrava interessante quel “curtain” a metà tra un capannone brianzolo e un “prestigioso” palazzetto per uffici campano, “incartato” velocemente come il merluzzo al mercato quando c’è la fila. Era un modo per sublimare una tecnologia tutto sommato volgarotta.
    Ma non sarei così duro come con Marco, qui sopra. Ne ho visti diversi di fogli piegati, per i concorsi, in quegli anni lì e in quelli precedenti, negli studi dei suoi compagni di accademia. Tutti finiti accartocciati nel cestino (il metodo Gehry vince, come abbiamo visto anche su queste pagine). Questo qui – invece e finalmente! – l’hanno costruito. Magari c’è qualcuno che ancora continua a piegare fogli. La cosa però mi pare molto interessante… Ostia!! Anzi no, Fiumicino!

  4. pinello ha detto:

    Caro Giorgio,
    Il Municipio di Fiumicino va riorganizzato in un ” master plan ” da cui l’integrazione con piani particolareggiati di servizi sul lato opposto al lungo canale, perchè insistete sulla unica ” vista ” dal porto canale ???

    pb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.