MARINO … “TRE IN UN SOL COLPO” …

133704324-5a94ba4e-1f22-48fa-ae6d-e675bcd48f9f“Caro Giorgio,

ti allego un pezzetto che ho scritto per Voce Romana che riguarda l’attenzione che il Sindaco Marino presta alle tradizioni romane…. Per cancellarle!
Mi farebbe piacere se lo condividessi tramite il tuo blog con tutti coloro che ancora hanno a cuore la nostra storia.

Inoltre ti segnalo due “divertenti” articoli…. Perfino a Imola ridono di noi!

http://www.imolaoggi.it/2014/04/22/marino-pd-e-la-vergogna-di-roma-bugie-e-luci-spente-al-colosseo-per-i-maro/

e ancora: http://ilportaborse.com/lennesima-figuraccia-stavolta-colleziona-i-romanisti-non-gli-ultra-curva-sud/

Grazie per l’attenzione, un caro abbraccio”

Francesca Di Castro

TRE IN UN SOL COLPO

21 aprile 2014 – Natale di Roma

“Se non fosse stato per l’eccezionale organizzazione del Gruppo Storico Romano che è riuscito a coinvolgere 42 associazioni di ricostruzione storica provenienti da nove Paesi europei e a realizzare l’imponente parata a via dei Fori Imperiali e le esibizioni al Circo Massimo, (senza alcun contributo da parte del Comune né alcuna pubblicità), il Natale di Roma sarebbe passato sotto silenzio. Questa ci pare la volontà della nostra Amministrazione Capitolina.
In un colpo solo il sindaco Marino ha cancellato tre romanissime tradizioni che riconoscevano da parte del primo cittadino dell’Urbe – che dovrebbe essere il fiero difensore di Roma– i meriti acquisiti da studiosi italiani e stranieri in favore della Romanità: annullate le celebrazioni nell’Aula Giulio Cesare in Campidoglio per la consegna del prestigioso Premio “Cultori di Roma” giunto al suo 60° anno consecutivo; annullata la consegna del Premio “Certamen Capitolinum” giunto al suo 65° anno; e infine annullata la consegna della 75a Strenna dei Romanisti, raccolta d’inediti dei maggiori studiosi di Roma che fanno parte del Gruppo dei Romanisti, fondato nel lontano 1929.
Né il sacro colle a cui sale ogni giorno, né le sacre mura che lo accolgono, né i nomi dei più prestigiosi difensori della Romanità che l’hanno preceduto, hanno potuto infondere in Ignazio Marino il senso di partecipazione alla storia immortale di Roma.
Francesca Di Castro

Questa voce è stata pubblicata in Architettura, Archiwatch Archivio. Contrassegna il permalink.

Una risposta a MARINO … “TRE IN UN SOL COLPO” …

  1. Sergio 43 ha detto:

    Da “Croz….accidenti!, che vuol dire la teledipendenza!…da “Alice nel Paese delle Meraviglie”:
    “E’ la cosa più curiosa che abbia visto prima!”, pensò Alice quando vide un gatto del Cheshire e un sindaco di Roma scomparire lasciando dietro di loro solo il loro sorriso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.