SIAMOTUTTIBAROCCHI …

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Luigi Pellegrin il più barocco e …

brasiniano degli zeviani romani …

come Bruno il suo imprinting …

nel Serpotta de’ noantri …

altro che l’americano …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a SIAMOTUTTIBAROCCHI …

  1. maurizio gabrielli ha detto:

    Senza alcun dubbio.Ma penso anche che sia l’essere sociale che determina la coscienza mai il contrario.Viviamo dentro i rapporti sociali,che sono rapporti sociali di produzione al difuori dei quali è il nulla.Un salariato non sarà mai come uno schiavo.La forma di quei rapporti sono le città e gli edifici.L’uso del suolo,del territorio è la coscienza di quei rapporti, che una collettività ha. La città e il territorio parlano e dicono cose incontrovertibili,evidenti.Qualche giorno fa intorno alle 14,30 girando fra la Garbatella e la Circonvallazione Ostiense mentre una docile luce illuminava tutto, ho visto le poche auto fermarsi agli stop, donne con le carrozzine attraversare senza ansia sulle strscie,l’indice d’impatto acustico finalmente basso, sembrava che i Piani Particolareggiati del Traffico Urbano emanazione del Piano Generale del Traffico Urbano funzionassero, sembrava un MONDO PERFETTO. Per pochi secondi.

  2. maurizio gabrielli ha detto:

    Indimenticabile Pellegrin !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.