Giuseppe Pullara ci scrive …

Riceviamo, a proposito di un nostro telegrafico commento alla recente “lezione” romana di Giorgio Grassi, questa risentita nota di Giuseppe Pullara …

“Caro prof, lei definisce giornalista “belloccio e famoso” un povero 67enne appassionato di architettura che non è certo famoso ma che da anni cerca di portare umilmente servizi divulgativi sull’Architettura nelle pagine di cronaca del Corriere. Come lei sa, la mia qualità di esperto giornalista politico non si è trasformata in spiccata competenza dei temi di architettura: ne sono tanto consapevole che entusiasticamente frequento le lezioni delle tre facoltà romane di Architettura per imparare quanto piu’posso. Quando ho saputo della lezione di Grassi mi sono precipitato per conoscere un architetto di cui non ricordavo di aver mai sentito parlare e per cercare di imparare anche da lui qualche cosa. Apprezzi, invece di disprezzare, questa buona volontà. Io stesso, ricorda?, incontrandola alla lezione, le dissi che volevo colmare una lacuna. Lei ha usato una mia amichevole e onesta ammissione per cercare di svilire la mia immagine. Credo inutilmente. Alla lezione di Portoghesi del 3 aprile -che certo non ho perso- alcuni suoi amici e colleghi della cui amicizia (vorrà pur dire qualcosa, no?) mi onoro, si sono chiesti il perchè della sua nota e mi hanno espresso totale solidarietà. Ma forse l’hanno espressa anche a lei, perchè ormai vi conosco cari Signori dell’Architettura: grandi sorrisi davanti, grandi maldicenze alle spalle. Tutti, o quasi.”
G.P.

Caro Giuseppe, naturalmente lungi da me il “cercare di svilire la tua immagine” … e perché mai? … oltre tutto … mi ritengo tuo amico …
la mia, forse, è stata quindi solo un’amichevole leggerezza ché, peraltro, senza nemmeno citarti, ma prendendo spunto da una tua battuta, voleva solo sottolineare l’obiettiva, attuale emarginazione pubblicistica di una personalità come Giorgio Grassi …
mi dispiace, quindi, che tu l’abbia presa tanto male …
e, naturalmente, pubblicamente, me ne scuso …
peraltro, come sai, io spesso non concordo su quanto, da tempo, vai scrivendo sulla nuova architettura romana, …
ma questo mi sembra di avertelo sempre già detto, e ben più di una volta, in faccia …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...