MAURO ANDREINI … “A CHI DEDICO QUESTA CANZONE” …

pipistrello.png

A CHI DEDICO QUESTA CANZONE

“Di certo non

a chi parla sempre di sé, spesso perché nessuno parla mai di lui

a chi non ti ascolta mentre gli parli, perché sta pensando a quello che ti deve dire dopo

a chi ha una buona trama per un racconto breve ma sente l’esigenza di farne un romanzo

a chi pensa di essere un furbetto, inconsapevole di essere stato già scoperto e tollerato

a chi è interessato a partecipare comunque, salvo poi ritirarsi se non ci scopre il tornaconto

Di certo non

a chi ha bisogno di una “claque” su facebook perché la vita reale gliel’ha negata

a chi ambisce a diventare famoso, non potendo diventare bravo

a chi scodinzola dietro i personaggi “importanti” per far vedere che ci sono in confidenza

a chi, in tempi di carestia, santifica la povertà pur vivendo nella Grande Abbondanza

a chi disdegna l’autoironia e la modestia, ai falsi modesti

Di certo la dedico

a tutti i pipistrelli, considerati mammiferi dagli uccelli e uccelli dai mammiferi

e che per questa loro condizione indefinita, vivono il mondo con quasi nessuna certezza”.

Mauro Andreini

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.