I “Ventagli” di Lafuente … “tecnologicamente ecologici” …

Da Pierfrancesco Balsimelli: …

“Gent.mo professore,
come sicuramente sapra’ avendo gia’ trattato l’argomento in passato, i ventagli della magliana opera di Lafuente e Rebecchini purtroppo non verranno abbattuti lasciandoci il bel ricordo dell’architettura che fu ma stravolti in maniera indicibile.

Dopo un pò di ricerche su internet, mi trovo d’improvviso su questo sito che mi permetto di suggerirle qualora non ne fosse a conoscenza.

http://www.progettomagliana.com

dove viene abilmente spiegato il perchè dello stravolgimento di quell’architettura oramai obsoleta, fuori norma e assolutamente lontana dai parametri bioclimatici attualmente in voga.

ecco perchè:

http://www.progettomagliana.com/wp-content/gallery/storia/lafuente-6-rid.jpg

sarà solo un ricordo…

del resto questa immagine:

http://www.progettomagliana.com/immagini/progetto/3_Prospettiva%20Lafuente.pdf

che riporta delle scale elicoidali era prevista dallo stesso architetto nelle sue prime idee progettuali no?

Da qui l’idea di incartare tutte le architetture che risultino fuori dagli attuali parametri e standard di qualsiasi tipo essi siano come il colosseo quadrato, il palazzo dei congressi dell’eur e via dicendo, insomma qualsiasi cosa non presenti i giusti requisiti bioclimatici e strutturali.

cosa ne pensa?

Cordiali Saluti.

P. B.

……………………

Che le devo dire? … Prima o poi …  “ha da passa’ ‘a nuttata” …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.