VANDALI A ROMA …

Schermata 2013-03-22 a 09.42.06

Martin G. Conde on: VIA GIULIA … PAURA DELL’ARCHITETTURA …

www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/21/patrimonio-urbanistic…

“ROMA ARCHEOLOGIA e BENI CULTURALI: “Roma, gli assurdi progetti di Via Giulia e Via del Corso. I vandali giocano in casa”, il Fatto Quotidiano (21/03/2013) & Prof. Antonio Cederna, “I vandali a Roma”, Opuscolo stampato, (13/05/1956), [SSBAR 2013].

Antonio Cederna scrisse articoli di fuoco, poi riuniti nel famoso libro ‘I vandali in casa’, contro la speculazione immobiliare dell’Italia della ricostruzione. Era il 1956, quasi sessanta anni fa. Oggi in un paese ricco, continuano senza soste gli attacchi alla bellezza e della cultura delle città. Anzi, a guardare bene oggi abbiamo difese legislative ben più deboli a causa degli effetti dell’attività legislativa dell’ultimo ventennio che ha cancellato ogni regola di civile pianificazione delle città.

Gli ultimi scandali romani sono due e si trovano a pochi passi uno dall’altro, nel cuore stupendo del centro storico di Roma. A via Giulia, la meravigliosa strada del cinquecento studiata in tutto il mondo, nel 2008 era stato il via alla realizzazione di un parcheggio sotterraneo che insisteva anche su aree comunali. La decisione fu presa dall’allora sindaco Veltroni sulla base di poteri speciali attribuitigli per risolvere l’emergenza traffico. Prima eccezione italiana: nell’Europa civile per risolvere i problemi del traffico si utilizzano le procedure ordinarie. Qui da noi un normale atto di governo diventa il pretesto per la richiesta di poteri straordinari. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: mentre in quei fortunati paesi la mobilità funzione, da noi siamo immersi in un ingorgo continuo, frutto dell’improvvisazione e della casualità degli interventi.”

………………………

tutto bene …

ma non dimentichiamoci che …

anche l’affaire Ara Pacis …

è stato uno degli esiti perversi …

dell’effetto Cederna

 

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Una risposta a VANDALI A ROMA …

  1. maurizio gabrielli ha detto:

    Eh…effetti perversi, appunto.

Rispondi a maurizio gabrielli Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.