Se telefonando …

Se telefonando …

Lo stupore della notte
spalancata sul mar
ci sorprese che eravamo sconosciuti
io e te.
Poi nel buio le tue mani
d’improvviso sulle mie,
è cresciuto troppo in fretta
questo nostro amor.
Se telefonando
io potessi dirti addio
ti chiamerei.
Se io rivedendoti
fossi certa che non soffri
ti rivedrei.
Se guardandoti negli occhi
sapessi dirti basta
ti guarderei.
Ma non so spiegarti
che il nostro amore appena nato
è già finito.
Se telefonando
io volessi dirti addio
ti chiamerei.
Se io rivedendoti
fossi certa che non soffri
ti rivedrei.
Se guardandoti negli occhi
sapessi dirti basta
ti guarderei.
Ma non so spiegarti
che il nostro amore appena nato
è già finito

(Maurizio Costanzo-Ghigo De Chiara-Ennio Morricone)1966

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Se telefonando …

  1. sergio43 ha detto:

    Che d’é ‘sta “MINA” vagante? Mi ricordo una sera d’estate allo stabilimento balneare Kursaal sul mare di Ostia. Abbracciato a una fanciulla su una mattonella, mentre seguivo languidamente il malinconico ritmo, volgevo gli occhi alla pensilina e al trampolino e sussuravvo al suo orecchio “Certo che ‘sto Nervi é proprio forte!”. Al che lei si é distaccata, mi ha guardato con disprezzo e m’ha lasciato come un baccalà. Certo che l’Architettura é proprio una perversione!

  2. salvatore digennaro ha detto:

    PRONTO SI’ TU?
    NUN ATTACCA’, FAMME PARLA’
    NUN FA ACCUSSI’
    ‘O VUO’ CAPI’
    VOGLIO FA PACE CU TE
    CU TE, CU TE

    TE VOGLIO BENE
    E NUN CE ‘A FACCIO
    CCHIU’ A RESISTERE
    ME SIERVE TU PE’ PUTE’ VIVERE
    ME MANCA L’ARIA
    PE’ PUTE’ CAMPA’
    NUN PUO’ PARLA’
    CE STA MAMMA’
    CA PO’ SENTI’
    DIMME SI’ O NO
    SI’ ME VUO’ BENE
    SI MUORE ANCORA PE’ ME
    PE’ ME, PE’ ME
    SI ME VUO’ BENE
    E MANCO TU RIESCE A VIVERE
    NUNN’OFA VENCERE ST’ORGOGLIO
    APPICCECATE NUN POTIMMO STA

    PRONTO PECCHE’
    CHE CHIAGNE A FA’
    NUN CE PENZA’
    T’ASPETTO ‘E TRE
    ‘O STESSO POSTO
    ADDO’ GIA’ SI’ STATA CU ME
    CU ME, CU ME.

    TE VOGLIO BENE

    NINO D’ANGELO

  3. eduardo alamaro ha detto:

    Pronti?… ci Dia!! Niente più telefono e carta moneta a rischio. Esclusivamente on line, a Napoli, dal 1 febbraio. Prossimamente su tutte le ruote edilizie d’Italia. Giocare per credere. Gratta e vinci non intercettato. Appalta e affari tuoi segreti. Di tutti i colori tuoi preferiti: verdini, rosini, nerini e celestini. Pubblica estrazione ogni giorno, a tutte le ore d’Italia del Pec. Pec-cato, mediatico! Eldorado

Rispondi a sergio43 Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.