Stadio della Roma, c’è un solo modo per salvare le Tribune dell’Ippodromo Tor di Valle

Le Tribune dell’Ippodromo a Tor di Valle a Roma, progettate nel 1959 da Julio Lafuente con gli ingegneri Benedetti, Rebecchini e Birago, nei prossimi giorni potrebbero salvarsi dalla demolizione grazie alla firma del decreto di riconoscimento del diritto d’autore sollecitato dal professor Giorgio Muratore – che dal 2011 denuncia il rischio di perdere un’opera di architettura e di ingegneria moderna – e dall’architetto Clara Lafuente, figlia dell’autore che si dovrà pronunciare sull’assetto definitivo del progetto dello Stadio della Roma. Se il diritto d’autore non sarà sufficiente a preservare le tribune e queste dovessero essere demolite, perderanno tutti: la città di Roma e i suoi cittadini, le istituzioni, la facoltà di Architettura “Sapienza Università di Roma” e quella di “Roma3” che, con il loro colpevole silenzio, avranno contribuito a creare un pericoloso precedente.

continua su Il Fatto quotidiano

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...