TERRE DI NESSUNO …

ANDREINI MONTALCINO 22.08.015ANDREINI A MONTALCINO …

MAURO ANDREINI …

“LA TENDENZA E’ COME ER CELACANTO” …

Mauro Andreini

Questa voce è stata pubblicata in Architettura, Archiwatch Archivio. Contrassegna il permalink.

5 risposte a TERRE DI NESSUNO …

  1. Maurizio ha detto:

    Terre di nessuno, terre di tutti. Aho’ il dibattito langue !

  2. sergio 43 ha detto:

    Sono stato qualche giorno di Agosto, proprio a Ferragosto, in Val d’Aosta, ad Aosta e pensavo che qui tutto parla di Augusto meno che a Roma sua dove, nemo propheta in patria,, ancora la tomba è peggio di un merdaio. Ho compreso il grande volto della civiltà romana più tra le Porte Pretorie, gli archi, i ponti, le strade per le Gallie che tutte le proiezioni ai Fori. Ho compreso, in una baita walser sotto il Monte Rosa, che le terre sono di tutti quelli che le rispettano. I tavoli erano occupati da comitive di escursionisti con lo zaino accanto che leggevano compostamente la notizia della morte del Re di Roma e del suo imponente funerale mentre io mi vergognavo come un cane. Rompendo il composto parlottare in varie lingue, sono entrati quelli per cui la terra é di nessuno (accanto ai cassonetti vicino il portone hanno abbandonato, approfittando del Ferragosto, un salotto intero, divani e poltrone, sotto il mio maestoso ailanto) e hanno cominciato a sbraitare: “Ma li mortacci loro….” – “Tutta colpa de Marino che nun conta un cazzo!” . “E perchè? Quello stronzo de Alemanno che ha mai fatto?”. Mia moglie ed io ci siamo alzati, abbiamo pagato sotto la bella scritta in gotico facilmente traducibile, “TRINK, BRUDERLEIN, TRINK”, e siamo usciti dalla baita che era diventata un’osteria.

  3. Pingback: NELLE TERRE DI NESSUNO … | Archiwatch

  4. Maurizio ha detto:

    Pezzo magistrale di cronaca da cui si capisce che sono le genti a fare i luoghi. Ma i luoghi ci mettono del loro. Una casa bella, ordinata e pulita, e’ forse il maggior deterrente a che gli ospiti, entrando, non sputino sul pavimento buttando le cicche nell’acquario e ruttando in faccia al maggiordomo.

  5. Pingback: A MONTALCINO … SULL’APPENNINO … | Archiwatch

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.