MISTERI ROMANI: il “Centro studi di tecnologia edilizia” …

Emanuele Arteniesi commented on UN NUOVO ORDINE ARCHITETTONICO …

“Occorre darsi una seria regolata… Questi mattoni queste pietre sono state apparecchiate a Roma nel 1936, cosi´ come fondazioni, strutture di elevazione, finimenti, impianti. Cosi´ come e´ stato organizzato il cantiere, sono stati fatti magari sondaggi, si sono coordinate le imprese di fornitori e esecutori, ecc. ecc. Nel 1936 siamo appena reduci da anni di ricerche e realizzazioni in cui tutto cambia. Le pietre di rivestimento delle Poste costruite in Italia pochissimi anni prima sono per la prima volta sottili lastre in via di standardizzazione montate per la prima volta in Italia spesso su strutture per la prima volta in telaio di cemento armato. Solo per l´uso nuovo ed economicamente proficuo delle pietre italiane, il cui mercato nei primissimi anni trenta era in crisi per via delle lavorazioni tradizionali troppo costose, CNR, sindacato ingegneri, architetti, lavoratori pietre e marmi, passano anni a studiare la questione. Nel 1936 siamo appena reduci dalla grande esperienza della costruzione della nuova citta´ universitaria di Roma in cui praticamente niente e´ piu´ come fino a pochi anni prima in Italia. Dopo alcuni anni di studio delle realizzazioni di edifici universitari tedeschi, francesi, svizzeri, olandesi, qui la scuola di architettura di Roma, Piacentini e lo studio tecnico del consorzio, organizzano progettazione, appalti, lavorazioni, organizzazione del cantiere, inediti documenti come il preziario dei materiali e delle opere. Si selezionano le migliori imprese produttrici di elementi costruttivi, di impianti, di infissi. Se ne usa il materiale per la prima volta ad un livello di perfezionamento che si intende anche divulgare, in primo luogo proprio presso la scuola di architettura dove tutti i campioni sono raccolti. Piacentini nel 1936 era il piu´ moderno degli italiani, anche grazie alla preziosa collaborazione del Minnucci ricercatore e redattore di pubblicazioni tecniche girovago. Del 1936 e´ la pubblicazione del Minnucci del libro Scuole, con introduzione di Piacentini, un manuale eccezionale per la ricchezza della documentazione illustrata a seguito dei viaggi in mezza europa. Pagano che passa per modernista nel ´36 fa la mostra sull´architettura rurale, cosa che il centro studi di tecnologia edilizia della scuola di Roma aveva in programma di fare nel 1931, con Dagoberto Ortensi, coordinato da Minnucci e Piacentini. Insomma di idee ce n´erano talmente tante, ma tante e tanti erano i personaggi coinvolti… che quasi mi commuovo

Emanuele Arteniesi commented on UN NUOVO ORDINE ARCHITETTONICO …

“A proposito del programma di mostre pubblicazioni e ricerche del ´31 del Centro studi di tecnologia edilizia di Minnucci, col patrocinio di tutta la scuola di Roma, con Giovannoni, Piacentini, Milani, Foschini, e dei sindacati architetti di Calza Bini e degli ingegneri di Edmondo Del Bufalo. Bisogna ricordare che la scuola di Roma e i suoi programmi erano praticamente direttori di tutte le altre sedi italiane. Pagano che nel ´31 fa parte del comitato tecnico per le pubblicazioni, conosceva perfettamente il programma e anche il tentativo di realizzare la mostra sull´architettura rurale. Tutto duro´ pochissimo per quanto riguarda lístituzione del Centro di Minnucci in quanto lo scandalo della seconda mostra MIAR di Bardi rovino´ i rapporti con i patrocinatori Scuola di Roma e Sindacati. Ma da li´ la collaborazione tra Minnucci e Piacentini continuera´ nelle realizzazioni della citta´ universitaria e dell´ E42. Si legga la Casabella di Pagano sul Palazzo degli uffici dell´Ente E42 per capire di che tipo di modernita´ stiamo parlando. In copertina c´e´ una foto della centrale termica dell´edificio e non una sua vista d´insieme.

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.