OUTLET ARA PACIS …

Ara Pacis, chiuso per restyling, da aprile più spazi per mostre …

 L’Ara Pacis si rifà il look …

più spazio per le mostre-monnezza …

il Vittoriano ha fatto scuola …

 

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

7 risposte a OUTLET ARA PACIS …

  1. ettore maria mazzola ha detto:

    leggendo la notizia di “la Repubblica”, scritta con una “pompa” propagandistica d’altri tempi (simili a quelli del presente sindaco), mi è venuta in mente l’immagine di Totò vestito da pazzariello che guida la banda del paese per annunciare il rientro in patria del fortunato emigrante.

    Purtroppo, però, quella la “pompa” resta per me un riferimento alla “pompa di benzina” … vista l’imbarazzante similitudine del progetto di Meier con la stazione di servizio autostradale presso Fabro-Ficulle.
    Rimanendo in tema Totò, questo restyling a 6 anni dall’inaugurazione si commenta con un “…. e io paaagoo!”

  2. sergio 43 ha detto:

    Tanto “destino fatidico” per portare la pace sull’orbe terraqueo e tanta passione per rappresentare l’impegno assolto in un ara sacra per poi ridurla, in questi nostri tempi mercantili, ad una puttana che i lenoni capitolini cedono a ogni acquirente disposto ad assecondare le proprie voglie con una vecchia signora e con le sue grazie oramai passate. La citazione “pecunia non olet” del primo imperatore flavio era riferita ad una funzione di cui le persone di buon gusto non parlano mentre oggidì serve a giustificare la svendita ingloriosa di una storia bimillenaria.

  3. maurizio gabrielli ha detto:

    Ottimo sistema, quello delle mostre, per riciclare soldi sporchi.

  4. pasquale cerullo ha detto:

    È ridicolo, se viene un miliardario russo o cinese, e chiede in affitto a prezzo “non rifiutabile”, l’Ara per un rave-party a champagne, “quelli” glielo danno!

  5. ettore maria mazzola ha detto:

    per mantenere in vita certi edifici si stanno mettendo in pratica i suggerimenti dell’architetto Mangoni, collaboratore di Elio e le Storie Tese … tra un po’ scopriremo che adotteranno anche l’idea di far utilizzare i musei per far trascorrere la prima notte di nozze a chi voglia provare il brivido di farlo in mezzo all’arte.
    Se non conoscete i video di Mangoni vi suggerisco di vederli perché sono esilaranti, specie pensando a quelli che lo hanno preso sul serio

  6. maurizio gabrielli ha detto:

    Aprire un distributore di benzina dentro il Colosseo. E’ un’idea brillante perdinci ! Vincente persino.

  7. Manuela Marchesi ha detto:

    noi tutti si paga la megalomania e la brama affaristica di amministratori dissennati…Il giusto rispetto per la Storia, per la Storia che non appartiene solo ai romani, è una merce oramai fuori catalogo. Se mi ritengo fortunata ad abitare in via dei Greci, se la mia colonna sonora domestica è quella del Conservatorio di Santa Cecilia che entra dalle finestre, è pur vero che quando esco di casa mi scontro ogni giorno e più volte al dì con alcuni degli scempi epocali di questa storica città. Il cantiere sporco e sciatto e lento del Mausoleo di Augusto mi si rinfaccia senza creanza, con lo scavo e lo scasso dietro San Rocco…e al pensiero che quello che era un cerchio verde e anche un pò selvatico, ma fascinoso, diventerà la famosa spianata arida per far passeggiare alcuni “fighetti” usciti dalla “fighissima” teca di Meier, beh, mi girano le scatole e mi rattristo anche.
    Per quanto riguarda la nuova sistemazione di San Silvestro, ho notato con piacere che nel pomeriggio il palazzo di Bedetti regala una compatta ombra che d’estate è ciò che si cerca…per il resto si è cancellato il segno delle pensiline ATAC che erano un continuum con le altre costruzioni legate alla mobilità sia urbana che ferroviaria; un segno del periodo che oggi, a ben vedere, aveva un preciso criterio di unitarietà e di riconoscibilità.
    Un saluto al Prof.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.