La Torre di Babele …

Non vi fermate
dovete costruire la vostra torre
la Torre di Babele
sempre più grande
sempre più alta e bella
… Siete o non siete i padroni della terra?

Strappate tutti i segreti alla natura
e non ci sarà più niente
che vi farà paura
e sarete voi a far girare la terra
con un filo, come una trottola
dall’alto di una stella.

E quella stella sarà il quartier generale
per conquistare
quello che c’è ancora da conquistare
e da quella stella
per tutto l’universo
l’uomo si spazia, per superare se stesso.

Non vi fermate
dovete costruire la vostra torre
la torre di Babele
costi quel che costi
anche guerra dopo guerra
siete o non siete i padroni della terra?

Non vi fermate
dovete costruire la vostra torre
la torre di Babele
si deve fare e serve a dimostrare
che l’uomo è superiore
a ogni altro animale!…

La torre di Babele

Un giorno gli uomini, accecati dalla loro presunzione, cercarono di costruire una torre così alta da raggiungere il cielo e sfidare Dio, ma Dio li punì confondendo le loro lingue, e non comprendendosi più l’un l’altro, finirono per farsi la guerra.
La torre appena cominciata, interrotta e diroccata, divenne il simbolo dell’insoddisfazione ed impotenza dell’umanità intera.
Nella trasposizione grafica della “Torre di Babele” ho appunto cercato di rappresentare il racconto biblico con un’impalcatura di uomini in armi (da quello Neanderthaliano con la rudimentale clava, via via fino a quello moderno con armi sofisticate), tutti rivolti verso l’obiettivo di un immaginario flash, in posa come in una foto ricordo, la foto dell’umanità che fa la guerra.
Inizialmente avevo differenziato i vari livelli della torre con relativi ordini architettonici, ma toglievano comprensibilità all’impianto grafico. Anche cavalli ed animali sono stati eliminati dal disegno finale perché volevo che l’impalcatura della torre fosse composta solo da uomini in guerra.

Edoardo Bennato – La torre di Babele

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La Torre di Babele …

  1. DONNA SENZA NOME ha detto:

    Affinché la “gente” possa capire meglio….:

    “È interessante anche notare l’uso, in questo capitolo biblico, del termine ebraico שם (Shem): nel versetto 4, gli uomini si accingono a costruire la Torre (di Babele) per FARSI UN NOME, acquisire fama (שם); al termine del racconto della Torre, al versetto 10, comincia la GENEALOGIA DI SEM (שם) che significa proprio NOME o FAMA, come se il personaggio di Sem rappresentasse simbolicamente il nome che gli uomini hanno appena acquisito…”

    Speriamo che arrivino presto al vertice della Torre e che poi cadano giù in fretta e furia…
    In fondo penso che Bennato nel costruirla e disegnarla così piramidale pensasse proprio alla loro caduta….

Rispondi a DONNA SENZA NOME Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.