UN PAESE “COMPETITIVO” …

l_tavolo-ristorante-generica-bicchieri“Caro professore, vorrei segnalarle una cosa, che per quanto di “striscio”, da l’idea di come spesso venga trattato il nostro “lavoro intellettuale”.
Qualche giorno fa un mio amico collega mi segnala questa cosa; dapprima la prendo a ridere, tanto è assurda, poi ci penso su mi fa incazzare non poco.
L’associazione Ristoratori di Alghero (manco poco) bandisce un concorso (“internazionale”) per il proprio logo, addirittura in collaborazione con il dipartimento di Architettura Design ed Urbanistica. Cosa interessante, mi dico, tra l’altro la grafica è una mia passione. Bando serio, intenti, mission, elaborati, relazione…bla bla bla. Arrivo ai premi e sulle prime penso sia uno scherzo, ma uno scherzo non è: Il “designer” primo classificato (quello cioè che, come tutti gli altri partecipanti ha realizzato un progetto, un progetto grafico dotato di una sua complessità, ha elaborato un’idea e l’ha trasformata in un prodotto intellettuale importante per un’azienda) vince una “cena per quattro” … per se, fidanzata o moglie, figli se ce l’ha…magari un paio d’amici… una cena per quattro (160/170euri a mangià forte). Non è un simpatico ed ironico premio per, che sò, i 30 progetti segnalati non premiati…ma il “primo premio”.
Il quarto ed il quinto, pari merito, ascolti bene: un buono sconto di “10” euro, da spendere in uno dei ristoranti dell’associazione… Mi sono immaginato partecipante, sfiorare per un soffio il “podio”, arrivare quarto, dopo due settimane di lavoro, e avere il culo di partire in aereo dalla mia Umbria per andare a consumare un “antipasto” in un ristorante di alghero…ma manco un antipasto di pesce (che col cavolo che te lo danno per dieci euro)…un antipastino di quelli con le mozzarelline fritte, le olive ascolane e il crostino con la salsa di carciofini…mi dovrei pure comprare una bottiglietta d’acqua, perchè mettono sete (mettendoci sopra altri due euro).
Le allego il bando ed il link, se vuole dare un’occhiata (tanto per verificare che è tutto vero…).
Per quel che vale, invito chi lo voglia a condividere e lasciare lì un commento, a questi ignoranti, arroganti pezzenti…che hanno anche il coraggio di dire, tra l’altro, di avere come primario obiettivo “la promozione della ristorazione in quanto attività culturale” ….  e voglio augurarmi che il Dipartimento di Architettura di non so dove, sia stato solo messo in mezzo senza sapere nulla…spero….
Cordialmente
Andrea Balletti.

http://www.algheroeco.com/in-citta/lassociazione-ristoratori-alghero-in-cerca-di-un-logo.html

Questa voce è stata pubblicata in Architettura, Archiwatch Archivio. Contrassegna il permalink.

7 risposte a UN PAESE “COMPETITIVO” …

  1. ctonia ha detto:

    Non ho parole per questo schifo.

  2. sergio de santis ha detto:

    sono d’accordo … tutto vero … però anche tu hai le idee un poco confuse … me spieghi come fai a partì in aereo dalla “tua Umbria “? me sa che almeno a Roma in macchina ce devi arrivà!
    E’ ancora più complicata de quello che pensi!
    La vida es una tombola … in quel caso avresti fatto ambo … manco! … ambetto!
    Un abbraccio,
    SDS

    • andrea balletti ha detto:

      abbiamo l’aereoporto di S.Egidio, Perugia…

      • sergio de santis ha detto:

        azz!… ma volano su Alghero od Olbia?
        Qualora volasse su Olbia, la Olbia Alghero in autovettura sarebbe così sfavorevole a tutta la questione che ti girerebbero ancora di più!

  3. M.G ha detto:

    L’economia del baratto

  4. MAURO ha detto:

    Ma nooooo, caro arch. Balletti; cosa si aspettava?
    Recita il sito “DA UNA PROSPETTIVA DIVERSA”, appunto la loro, quella del buono sconto da 10 eurini…..con i tempi che corrono, avercene…..
    Spesso, non è il caso del concorso in oggetto, si trovano concorsi d’idee dove le commissioni sono irregolari, dove i vincitori sono colleghi dei membri della commissione di valutazione, oppure i vincitori erano già in forza presso l’ente banditore etc
    MAURO

  5. Vittorio Corvi ha detto:

    “garantendosi (il vincitore) in ogni caso la possibilità di inserire il logo nel proprio portfolio”

    André hai barato! Ha omesso di riportare questo importante privilegio che ti aiuterebbe ad ottenere infiniti altri incarichi… anche quelli probabilmente aggratis!

    Ma che andassero a piasselanderculo sti’ infami de li meno limortacciloro… ho sempre preferito la possibilità di anda’ a dormi sotto i ponti, me e li altri tre componenti familiari (cosa che a breve mi capiterà pure) che regala’ il lavoro a ‘sta specie umana de merde.
    Detto col massimo rispetto per l’imprenditoria italiana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...