NUOVE PALAZZE “SCIENTIFICHE” AL FLAMINIO …

Schermata 2014-01-10 a 17.04.06Da: Giada Ianni …
“Salve prof in un venerdì uggioso leggo questa notizia  http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/01/10/news/al_flaminio_sorger_la_citt_della_scienza-75560074/
E torno indietro di anni quando nella cara valle giulia si sottoponeva il lotto a noi studenti durante i vari livelli di progettazione,e allora cerco in rete e trovo quest’ altro articolohttp://europaconcorsi.com/stories/53125-Roma-La-Citt-della-Scienza-al-Flaminio-Con-Auditorium-e-Maxxi-nascer-un-nuovo-polo-culturale
Un paese fermo, in stallo e di politici manco l’ombra.”

Questa voce è stata pubblicata in Architettura, Archiwatch Archivio. Contrassegna il permalink.

2 risposte a NUOVE PALAZZE “SCIENTIFICHE” AL FLAMINIO …

  1. sergio 43 ha detto:

    …..”Per l’assessore Caudo, obiettivo del progetto é “rivitalizzzione del quartiere (‘nartro po’!), offrire nuovi servizi ai cittadini (‘n’artro posto dove ce vai co’ la macchina o gnente. Ogni volta che vado all’Auditorium e, insieme ad altri melomani, cerco un parcheggio per i viali del Villaggio Olimpico tremo pensando agli abitanti assediati)”….
    Scusate! Un altra lamentosa e lagnosa litania su quanto sia difficile vivere questa città, specialmente per chi abita al Flaminio! Eppure ci doveva pur essere un piano per ridistribuire in modo più appropriato i “nuovi servizi ai cittadini”.
    Leggo da Wikipedia:
    “La Cité Des Scieces et de l’Industrìe di Parigi é servita dalla Linea 5 con fermata alla stazione Port de Pantin e dalla Linea 7 alla stazione Port de la Villette. E’ servita anche dalle linee Bus RATP PC2, PC3, 139, 150, 152, 249 e 75).
    Con tutte queste differenze da Parigi, perchè non scegliere comunque l’area del Gazometro all’Ostiense?…Vabbè! Domande oziose di noi semplici cittadini! Ci saranno senz’altro ragioni profondissime e documentatissime. Non per niente così volle il Ministro dei Beni Culturali Francesco Rutelli con la chiusa odierna del Sindaco Ignazio Marino.
    “Ubi maior minor cessat”!.

  2. waferboards ha detto:

    la città della scienza doveva sorgere ad Ostiense dove è stato infatti costruito l’omonimo ponte…
    Fermo restando che bisogna capire, in una città in cui i costosissimi Macro e Maxxi, versano in perenne agonia, quale possa essere l’utilità di tale museo..se non appunto fornire un “cavallo di Troia”..l’ennesimo..per gli speculatori…
    Ma tanto…già si plaude, complice la stampa, all’operazione a costo zero per la collettività… come se il fatto che non costi nulla (cosa peraltro falsa) possa giustificare qualcosa di sbagliato..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...