L’ESTATE E’ LONTANA …

consonni1

“L’estate è lontana. Le cabine, non più smontate come si faceva un tempo, restano come stupite di fronte al mare che non smette di inscenare l’eterno fluire, indifferente alla vicenda umana. I colori smaglianti fatti per allietare i bagnanti sono in balìa della salsedine e della sabbia sollevata dal vento; la ruggine fa capolino sotto le vernici rinnovate a ogni primavera. Le porte sono sbarrate contro gli intrusi, ma le difese nulla possono contro il senso di solitudine e di fragilità.

Tra il tempo infinito del mare e il tempo delle cose umane si svolge il viaggio d’inverno di un poeta-pittore. Ovunque egli volga lo sguardo vede quadri, frammenti di una bellezza involontaria a cui, nel preparare la nuova stagione, hanno dato un contributo inconsapevole i gestori degli stabilimenti familiari, i bagnini di un tempo. Il viaggio convoca gli amati De Staël, Fontana, Mondrian e Rothko. La macchina fotografica cattura collages che sono omaggi a quei maestri ma vanno anche oltre. Per dirci che la bellezza può essere dove meno te l’aspetti.”

Giancarlo Consonni_Astratto-concreto_07-01-2013_Galleria-Consadori

consonni2

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’ESTATE E’ LONTANA …

  1. Bellissime queste foto.

  2. Pingback: L’ESTATE E’ LONTANA (2) … « Archiwatch

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.