“Roma! e la semplice parola aveva un rimbombo di tuono” …

cecilia pia 3

Raffaele De Vico: 1945 -1950, Progetto per Villa Cecilia-Pia Marzi-Marchesi sull’Appia Pignatelli.

“Che sia da rispettare il tratto tra il Domine quo vadis? e la Tomba di Cecilia Metella? Neanche per idea. Ecco il nuovo quartierino per bambole dopo la basilica di S. Sebastiano (Alfano, Cafiero, Catalano, Sacchi, Bettiloni, Ricci), mentre sulla sinistra l’ex-consigliere comunista Marzi-Marchesi ha gettato le fondamenta del suo panoramico palazzo tra la Pignatelli e la Tomba di Romolo; quanto al Circo di Massenzio, c’è sempre chi vorrebbe trasformarlo in stadio o teatro per balletti classici.”

La valle di Giosafat

Il Mondo 2 novembre 1954

cecilia pia

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.