IL MURO ELIMINATO ERA L’ANIMA DEL PROGETTO …

Stefano Nicita commented on FINALMENTE … UN INTERVENTO STRATEGGICO PER LA CITTA’ …

“La mobilità urbana migliorerà senz’altro…
Quel muretto non è la quinta urbana del progetto iniziale, memoria della presenza di un’altra fila di edifici tra le chiese e il tevere, prima della realizzazione dei lungotevere, porto di Ripetta a parte. Una grossa bucatura permetteva di vedere le due facciate poste alla quota più bassa della città antica. Quel muro era la cosa più indovinata del progetto e glielo hanno fatto tagliare, non so perchè, forse non l’hanno capito o hanno avuto paura. Il muretto un po’ tonto che c’è oggi oscura la vista delle chiese e non ha l’effetto di quinta urbana voluto da Meier. Meglio solo il parapetto, fa meno danni e almeno ci si può sedere.
………….

and commented on 171115828-826e6ae2-e06b-48c0-b801-d895a95804fc

“Lampante per ogni persona di buon senso l’utilità del “muro”, è una barriera al rumore provocato dal notevole traffico sul lungotevere,crea all’interno uno spazio molto piu’ piacevole,si percepisce lo scorrere dell’acqua sullo stesso,eliminarlo vuol dire distruggere un luogo ben pensato e funzionante.

…….

l’eliminazione del grande muro di derivazione costruttivista e miesiana …

che, come ognuno ben vede, era l’anima stessa del progetto …

fu un capolavoro buracratico-tartufesco della soprintendenza, …

in questo caso, “di stato”, che …

dopo aver fatto passare in maniera, più che discutibile, …

l’inutile e vergognoso massacro del padiglione di Morpurgo, …

pensò di ricostruirsi una verginità culturale opponendosi al muro di Meier …

ipocriti e incompetenti come sempre …

buoni solo ad obbedir tacendo al ministro di turno …

che di solito è ancora più ignorante e arrogante di loro …

e che, adesso, si mettono pure a giocare con le fontanelle romane …

ormai saranno tutti in pensione, …

ma, a ripensarci, furono proprio delle belle carogne …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

4 risposte a IL MURO ELIMINATO ERA L’ANIMA DEL PROGETTO …

  1. mri ha detto:

    così somiglierà molto di più alla vecchia teca di Morpurgo…bella ‘fetecchia’…sarò controcorrente, ma a me piaceva il progetto di Meier…

  2. stefano nicita ha detto:

    Solo per chiarezza, il secondo commento, quello on 171115828-826e6ae2-e06b-48c0-b801-d895a95804fc ovviamente non è mio e non so di chi sia…
    Caro mri, i gusti sono gusti, ma non credo che quel triste muretto snaturi tanto il progetto di Meier e comunque molto meno del deciso taglio di cui parlavamo sopra.
    Il fronte sul lungotevere è bello e riuscito, ma il lato verso la passeggiata di Ripetta mi ha sempre lasciato perplesso. Insomma è più da Connecticut che da centro di Roma e vedendolo rimpiango il Morpurgo.

  3. Manuela Marchesi ha detto:

    Secondo me il muro in questione è quello che dal corpo principale (setto di travertino facente parte della teca compreso) si allunga fino alla fontana al fondo. In quanto al fatto che quel “muretto” riparerebbe Piazza Augusto Imperatore dal rumore del Lungotevere, posso assicurare che non solo non attutisce alcun rumore, ma addirittura forma cassa armonica per il baccano circostante. Dico questo forte dell’esperienza quotidiana e annosa del “prima della teca”…

  4. Manuela Marchesi ha detto:

    …fermo restando tutto quello che ho sempre detto su questa altra str…ta degli amministratori romani assetati di malintesa modernità, e non solo…e qui mi taccio per non dire volgarità…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.