Rinascimento milanese … expo 2015 …

Picture 7

“Una governance vincente per realizzare l’Expo in 1000 giorni Il progetto dell’Expo 2015 sarà realizzato sulla base del modello di governance, che Milano e la Lombardia hanno saputo esprimere nella realizzazione del nuovo Polo fieristico:

1 Coordinamento con le istituzioni La realizzazione dell’Expo sarà decisa sulla base di un Accordo di Programma, simile a quello firmato nel 1994 dalla Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, Comune di Rho, Comune di Pero e Fiera

2 Il sistema del general contractor La gestione delle fasi più importanti sarà facilitata dalla scelta di ricorrere alla figura del General Contractor, con la responsabilitá completa di progettazione, approvvigionamenti, costruzione, avviamento e gestione per i primi cinque anni.

3 L’utilizzo del metodo ” Just in time” per l’approvvigionamento dei materiali In questa realizzazione complessa i materiali, le apparecchiature e tutte le componenti prefabbricate all’esterno rappresentano oltre il 60% del valore dell’opera. Il coordinamento dell’arrivo in cantiere nei tempi programmati del materiale esterno in accordo con le sequenze dei montaggi sul posto sarà un fattore di successo per il mantenimento della “fast track schedule” imposta dagli obiettivi del progetto. 4 La comunicazione con il territorio Saranno promossi strumenti innovativi e trasparenti quali Teatro in cantiere, Convegno itinerante, open day, visite al cantiere, webcam sul sito internet, giornate di inaugurazione aperte al pubblico. Sul piano della Responsabilità sociale d’impresa sarà redatto annualmente un bilancio sociale che rendiconti in modo trasparente le attività svolte e i livelli di performance raggiunti.

5 Ricerca di funzionalità, estetica, vivibilità Il sito dell’Expo, alla stregua di quanto realizzato per la Fiera, cercherà di coniugare le necessarie funzionalità con una ricerca estetica e architettonica assolutamente innovativa per il Sistema Fieristico. Saranno promossi concorsi internazionali di architettura, che coinvolgeranno i principali architetti mondiali, peraltro già operanti sul territorio milanese.

6 Implementazione di modelli di gestione finanziaria. Autofinanziamento e rapporto con i finanziamenti pubblici: un equilibrio vincente nel rispetto dei ruoli reciproci e del rischio d’impresa Il bilancio dell’evento, per quanto riguarda i costi operativi, sarà coperto interamente da ricavi di provenienza privata e da ricavi di gestione.”

Un nuovo grattacielo … per ammirare Fuksas … dall’alto in basso …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Rinascimento milanese … expo 2015 …

  1. Maurizio Conte ha detto:

    Ma dov’è “l’architettura della città”? Quella sintesi di consapevolezze che fa capire cosa il progetto deve selezionare tra le regole profonde del luogo che ha conosciuto, per offrirle alla possibilità di nuove relazioni urbane.
    Macroscale e timide minutaglie pseudospontaneiste cancellano la storia dei tracciati e le storie sottese.
    Si tratta di grandi operazioni di speculazione fondiaria “santificate” da qualche archistar che si è venduto anima e c…orpo; e che magari vorrà convincere il popolo belante venerazione che si tratta di architettura sostenibile, che ha cura dell’ambiente sol perchè il grattacielo è sollevato ed il suolo è coltivato a prato, oppure è realizzato con materiali innovativi per sostenere nuvole e altre imbecillità.

  2. Cristiano Cossu ha detto:

    Ma vi ricordate i disegni di Guido Canella per il Politecnico alla Bovisa? Così, solo per misurare la distanza fra l’architettura e il marketing urbano…
    p.s.: simpatico quel laghetto blu :-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.