ROMA CINQUANTA-SESSANTA …

LA STORIA … LA LETTERATURA … ER MODERNO …

 CINEMAIRONEMEGLIOTARDICHEMAI …

 JULIO E RAFAEL … DUE CASTIGLIANI DE ROMA …

MUROROMANO …

 Ulisse … l’architetto, l’asino e l’anglista …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

4 risposte a ROMA CINQUANTA-SESSANTA …

  1. stefano salomoni ha detto:

    (Fatte le dovute distinzioni).
    Ma l’intradosso di ogni singolo balcone (Salaria, Monaco-Luccichenti) potrebbe mai rivelare una ulteriore assonanza ravvisabile nel disegno planimetrico di un quartiere (Tuscolano II, soprattutto piazzale Spartaco – Via Sagunto, non solo nelle planimetrie di Muratori-De Renzi, ma anche quelle di Perugini, Cambellotti, Vagnetti e Tassotti)?
    O forse, l’elemento “comune” può essere identificato esclusivamente con il periodo di realizzazione (prima metà anni cinquanta)?

  2. sergio 43 ha detto:

    Perfetto! Dopo quei nomi e dopo quel periodo é tramontata definitivamente la sensibilità di dare un senso comune al volto della città, sotto forma di necessaria evoluzione della città storicizzata, pur nei suoi naturalissimi alti e bassi. Dopo spezzoni scomposti, pur con naturalissimi alti e bassi.

  3. stefano nicita ha detto:

    peccato non averli vissuti…
    ma la bella palazzina di monaco e luccichenti è sempre stata così gialla o hanno forzato un po’ il colore? Tra gli esempi romani migliori, ma anche quella a fianco non è male. Di chi è?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.