Il nonno napoletano di Zazzà …

  1. Ercolano, museo mai aperto da 40 anni – Corriere del Mezzogiorno

    23 lug 2010 Ercolano, museo mai aperto da 40 anni. Negli scavi vicino a Napoli esiste un «Antiquarium» mai usato. Il progettista Gorini: «Una storia
    corrieredelmezzogiorno.corriere.it/…/ercolanomuseo-mai-aperto-40-anni-1703445949695.shtml

  2. Ercolano, museo mai aperto da 40 anni. | Cronaca city

    Il progettista Gorini: «Una storia assurda». All’interno degli scavi di Ercolano La storia del Museo degli Scavi di Ercolano va ricordata e raccontata
    http://www.cronacacity.com/?p=12490

  3. Ercolano, museo mai aperto da 40 anni – Notizie locali

    23 lug 2010 La storia del Museo degli Scavi di Ercolano va ricordata e uno dei tre progettisti, l’architetto Giovanni Gorini (classe 1934) che,
    castellammare-di-stabia.virgilio.it/…/Ercolanomuseo-mai-aperto-da-40-anni-25327380.html

…………………….

ringraziamo Isabella Guarini per la segnalazione …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il nonno napoletano di Zazzà …

  1. isabella guarini ha detto:

    Con riferimento ai numerosi commenti sulla vicenda dell’Antiquarium di Ercolano, costruito e non funzionante da quaranta anni(!) vorrei aggiungere qualche considerazione che potrebbe apparire distrattiva, ma che investe la responsabilità della pianificazione dei Musei in Campania e la loro tipologia. I Fondi Europei hanno offerto, negli ultimi venti anni, l’opportunità di programmare e pianificare una rete territoriale di Musei utilizzando e ampliando il patrimonio esistente. Invece, si è scelta la solita strada dell’occasione campanilistica da non perdere, lanciando Musei qua e là come stelle cadenti nelle notti d’estate. Il MAV, Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, è stato realizzato in un ex edificio scolastico nei pressi degli scavi, gestito dalla Fondazione CIVES, di cui fanno parte il Comune di Ercolano, la Provincia di Napoli e la Regione Campania. La domanda sorge spontanea: come mai non si è pensato di utilizzare per il MAV l’Antiquarium inutilizzato da quaranta anni, probabilmente più idoneo alle mostre immateriali che materiali, vista la sua fluida conformazione architettonica?

    http://www.museomav.it/index1.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.