Il Pincio … domani? …

pinciodomani

al tramonto, …

mano nella mano, …

passeggiando sul griglione …

sullo sfondo, …

per non dimenticare, …

l’Hilton …

Il futuro di Roma …

ha un cuore antico …

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il Pincio … domani? …

  1. filippo de dominicis ha detto:

    ” e tutto ciò perchè? Perchè siamo un popolo inquieto e pigro, non studiamo l’antico e combattiamo il nuovo, poniamo in ridicolo l’imitazione e siamo poi malcontenti della novità procurata assai male con le nostre bizzarrie sconfinate. siamo scettici ed insieme pieni di pregiudizi e di fantasia naturalmente volubile e siamo proclivi a licenza per irriflessivo amore di libertà”. a 128 anni di distanza suonano ancora attuali queste parole. pesanti.

  2. manuela marchesi ha detto:

    Il “Corriere della Sera” di oggi, cronaca romana:

    L’articolo però non prosegue a pag. 2 come scritto in prima, per cui tutto quello che è dato sapere è che Lei non è d’accordo con le conclusioni raggiunte, tanto da parlare apertamente di sue dimissioni.

    Le opzioni che i cinque saggi devono discutere mi pare bene siano tre, (ho letto velocemente l’articolo qualche giorno fa ) e tutte insistono sul fare il parcheggio.
    Le scelte sarebbero fra
    – diminuire i posti-macchina
    -salvare i ritrovamenti romani
    -incorporarli nel parcheggio come valore aggiunto.
    Stavolta sono meno precisa che mai, ma quello che mi ha colpito è che, saggi o non saggi, si dava per scontato il proseguimento dei lavori. Forse ho talmente recepito il senso della cosa che mi sono presi i “turchi” e non ho insistito a leggere con diligenza…
    Ci stanno prendendo a tutti per i fondelli, e guai a chi lo dice a chiara voce!
    Troppi interessi in ballo, troppo pesanti le penali da pagare e quindi eccoci qua in vista di un’altro ecomostro inutile e dannoso.
    Giusto per restare nel Tridente, anche la sorte dell’Ospedale di San Giacomo è sospesa a un filo esile. Voci bene informate dicono che sarebbe destinato ad accoglienza (leggi albergo di lusso, uffici di lusso ecc.), mentre il centro storico, sul quale grava un numero notevole di utenti fra turisti, commercio, pubblica amministrazione, e anche residenti, si vede privare in un colpo solo di due ospedali cittadini: San Giacomo e Nuovo Regina Margherita a Trastevere, oltre al Forlanini, più defilato rispetto al centro.
    E se proprio insisto a farmi del male, allora voglio fare presente che via del Corso dovrà essere ripavimentata a sampietrini, come annunciato: Solo che appena due anni fa venne asfaltata alla bene e meglio con quelle macchine-dispenser-bitume. Solo che più di un mese fa è stata di nuovo scassata per lavori Italgas, e ri-riasfaltata alla bene e meglio…
    Ma nessuno ha mai pensato a coordinare i lavori per evitare di metterci le mani mille volte spendendo una barca di soldi? Se era per evitare disagi grazie ! così si sono triplicati, e le spese pure.
    Caro Professore, quanti sanno sbattere la porta?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.