LI SALVERA’ MOSE’? …

db035b36018e88a569da9f1396c77165massimo mazzone su: L’ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE AI TEMPI DI NERONE …

Fiamme nella notte … distrutta l’ex Mira Lanza …

“Ieri, mentre stavamo ufficializzando in Comune il progetto Cantiere OaM Spiaggia, dove cittadini e istituzioni s’impegnano a proteggere la spiaggia rinaturalizzata del Teatro Marinoni, vedere le fiamme dell’Excelsior ci ha ricordato quel che abbiam vissuto recentemente: ci chiediamo se è un caso o è il nuovo capitolo di una storia in cui il fuoco e l’abbandono accompagnano la speculazione, pregiudicando l’interesse pubblico e le ultime risorse occupazionali del Lido. 2km di cenere e macerie a partire dal servizio pubblico dell’Ospedale al Mare, dove Cassa Depositi e Prestiti riparte dal progetto speculativo di Est Capital; alla degenerazione delle spiagge pubbliche, spesso inaccessibili, senza servizi, inagibili o oggetto di una debole tutela ambientale; alla dismissione indotta dell’attività del Des Bains; fino allo svuotamento dell’impresa del Casinò, a partire dal suo spostamento dal Lido, e alla odierna ferita all’Excelsior. Un Lido schiacciato, fin dagli estremi, sotto il peso del MOSE, le cui compensazioni naturalistiche sono assolutamente impercepibili e incoerenti; che ha perso autosufficienza sotto il profilo sociosanitario; che ha visto erodersi un mondo del lavoro sotto la spinta della precarizzazione e delle concessioni senza trasparenza. Nonostante tutto questo perseguiamo un progetto che vede una partecipazione concreta della cittadinanza e delle sue risorse culturali e sociali: intendiamo, insieme, farci custodi del nostro territorio e, con progetti come quello del Teatro e della Spiaggia, rispondere a una situazione oramai inaccettabile. NOI OGGI SIAMO IN TEATRO E IN SPIAGGIA”

……………….

Incendio all’Excelsior del Lido, area cupola messa sotto …

 749I-450x296201349648-89650cbd-f676-45c4-911a-47923c8126fe

Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.