BEI TEMPI … PRIMA DELLA “BLOGCRITIC” …

le nostre riviste ...

  • Ettore Maria Mazzola su: “Raccontacene n’altra” …
  • “parole sante Memmo 54!!
    Sta dunque ai teorici di quelle balle ideologiche raccogliere il tuo splendido messaggio, perché solo loro possono correggere il tiro. Solo loro, che hanno inculcato ai loro discepoli certe fandonie possono far sì che essi la smettano, per rispetto (immotivato) o per lecchinismo (motivato), di continuare imperterriti ad ossequiarli infarcendo di queste pippe mentali le loro lezioni universitarie, lobotomizzando così i propri studenti!
    Care “menti illuminate” ancora in vita che avete concepito simili brutture, cospargetevi il capo di cenere, ed ammettete di aver fallito per eccesso di egocentrismo e di ideologia, ammettete di aver ingiustamente testato su delle ignare cavie umane le idiozie che vi frullavano per la mente a causa di un clima “culturale” assurdo, sarebbe una splendida lezione di onestà intellettuale che potrebbe aiutarci a venir fuori dall’empasse urbanistico/architettonica che dura ormai da quasi 70 anni.
    Sarei il primo a giustificarvi come posso giustificare la follia di Sant’Elia a causa del clima in cui concepì il Manifesto del ’14
  • matteotusa su “Raccontacene n’altra” …
  • “Ho scritto molti anni fa, appunto quando Gregotti completò lo Zen, che andava incriminato per strage, perchè se un chirurgo nel corso di un intervento, sbagliando può uccidere una persona per volta, lui ne uccide migliaia, anche se non fisicamente. Vivere in quel “lager” procura disturbi pschici: provare per credere!”
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Una risposta a BEI TEMPI … PRIMA DELLA “BLOGCRITIC” …

  1. ettore maria mazzola ha detto:

    verissimo Professore,

    l’avvento democratico dei blog li ha messi in crisi. Qui non ci sono sponsor che decidono i contenuti delle “riviste specializzate”, chiunque può dire la sua … solo che prima di riuscire a ripulire il marciume che questi personaggi hanno seminato ci vorrà del tempo. Ma il loro tempo è morto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.