IL MITO IMPIETRITO DELL’AVANGUARDIA …

sartogo arbasino maxxi

Immagine | Posted on di | Lascia un commento

FANTASMI “DI QUALITA’” … IL POCO CREDIBILE PASTICCIO DI PIAZZA DEI NAVIGATORI …

Schermata 2014-04-16 a 17.30.12 222311979-2d0ded9a-d65b-4807-a732-97ea9e3cfa17 Schermata 2014-04-16 a 17.31.28Piazza dei Navigatori no al palazzo fantasma …

 Piazza dei Navigatori – Mezzaroma

…………………….

Grandi Navigatori … della “Qualità” Urbana … alla Colombo …

Pubblicato in Architettura | 1 commento

“ARTITETTO” … ACHI’ … CHE CAZZO DICHI? …

artitetto ... Schermata 2014-04-16 a 14.56.20

Pubblicato in Architettura | 1 commento

MAXXISARTOGO … CHE PIU’ “CONCETTUALE” NUN SE POTREBBE …

sartogo abitazione ny park av maxxisartogo sartogo nyTRA/BETWEEN arte e architettura …

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento

Un’urbanistica “à la carte” …

grattacieli-storti-milano vi segnalo che oggi 16.4.14 in http://www.eddyburg.it è apparsa una mia nota di critica
ai contenuti del D.L. n. 47/28.3.14 su Emergenza abitativa, mercato delle costr
uzioni, Expo 2015.
Ve ne allego una copia con qualche lieve modifica lessicale e correzione di erro
ri.”
Sergio Brenna

“Il ministro Lupi ha maturato nella propria passata esperienza di assessore all’urbanistica del Comune di Milano come si possa fomentare uno scambio ineguale tra presunte virtù private e permissivismo pubblico, accettando la demolizione di ogni regola basata su un razionale rapporto tra quantità costruite, densità di popolazione e spazi ed aree per strutture pubbliche a fronte della promessa di edifici “verdi”, “intelligenti”, “energeticamente autosufficienti”, “riciclabili”o “resilienti” (in altre parole, tutto l’armamentario ideologico e tecnologico delle smart cities), per promuovere accordi coi privati basati su indici urbanistici del tutto arbitrari e tesi solo a garantire loro il conseguimento della rendita fondiario-immobiliare attesa, anche in condizioni di mercato altalenante tra bolle speculative e stagnazione delle vendite.

E’ esattamente ciò che viene riproposto su un orizzonte di mercato esteso all’intero quadro nazionale con l’art. 10 del Decreto Legge n. 47 del 28 marzo scorso intitolato non casualmente “Misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per l’Expo 2015”.  …  CRITICA AL D.L. 47-14 EMERGENZA ABITATIVA

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento

“Non devo prestare libri a nessuno” …

Liceo_Torquato_Tasso_francobolloManuela Marchesi su: CON UNO SPAGO … DUE CHIODI …

Emma Castelnuovo, rinnovò la matematica « … obiettivo principale del corso di Geometria intuitiva è suscitare, …

“Non devo prestare libri a nessuno. Non devo prestare libri mai. Ho studiato la geometria con il libro di Emma Castelnuovo. Alle scuole medie del Tasso, fine anni ’50, era il testo scelto dalla mia professoressa Pani, altra grande insegnante rigorosa e giusta, cosa questa che gli allievi apprezzano senza accorgersene, sempre…Mascalzona me, ho prestato il Castelnuovo a un’amica e adesso non ce l’ho piu’. Ricordo Emma Castelnuovo incontrata alla fine delle lezioni, piccola magrissima donna geniale impegnata con i ragazzini delle Medie, compito non da poco. La scuola media di allora, (pur se in qualche misura discriminatoria, essendo divisa tra scuola media propedeutica ai Licei, e scuola di avviamento professionale che all’ epoca iniziava ai mestieri) era adatta ai ragazzi di quella eta’ anagrafica sia per le materie di studio che per il modo di educare al rispetto delle naturali gerarchie tra insegnanti e alunni. Si imparava il latino come i bimbi delle elementari avevano imparato le tabelline, cioe’ che, una volta memorizzate tabellina, declinazioni, paradigmi dei verbi eccetera, diventavano dato acquisito e di immediato uso senza alcun problema: erano la’ nella memoria a disposizione naturale. E poi la mia generazione ha fatto le rivoluzioni o piuttosto le rivolte, ha denigrato il nozionismo a favore della “fantasia al potere”. Ma quella generazione le nozioni le aveva talmente introiettate da dimenticarsi di averle…il senno di poi decanta le emozioni e le ribellioni, ne vede le conseguenze e mi fa capire quante utili e inutili stupidate ideologiche si fanno senza rendersene conto…Quando la scuola media era una faccenda seria, entravano in gioco personalita’ di importanza come la Castelnuovo e altri che non conosco. E lo stupore postumo di ex-alunni che, a distanza di anni si accorgono di avere studiato con un’importante scienziata che si entusiasmava ad insegnare ai ragazzini la bellezza “semplice” della geometria, senza fare mai semplificazione. E questa mia riflessione vale per ogni materia di insegnamento, dal disegno a Elementi Costruttivi (ammesso che ancora esistano…), statica, Storia dell’Arte e cosi’ continuando. Ho seguito ad Architettura le lezioni di Analisi Matematica del prof. Marchetti. Capivo tutto con simplicita’, vedevo una logica cristallina nei numeri e nei concetti esposti, sentivo la bellezza del concetto di “limite tendente a…”…e cosi’ andando. Poi a casa la faccenda era diversa, uscivano fuori le mie difficolta’ con tutti gli inciampi. Pero’ quelle lezioni mi hanno aperto spazi di pensiero che curo e ho cari, con gratitudine verso il prof. Marchetti.”

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento

MAXXI … SEXXI …

foto donata pizzi maxxi pizzi   Foto_18il fine del mondo ...citta metafisiche 1-11f83fe874

Pubblicato in Architettura | 1 commento