EUR … ACQUA ALLA GOLA …

Eur1953

Eur Spa, altri due mesi per salvare l’azienda (e la Nuvola)

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento

“QUI SI LAVORA … NON SI FA POLITICA” …

Schermata 2015-04-28 alle 15.28.14 Schermata 2015-04-28 alle 15.05.33

Scuola, la circolare bavaglio del comune di Roma Capitale

Prove tecniche di regime …

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento

VAN DER LAAN … DAL NUMERO PLASTICO … AI CREDITI FORMATIVI …

Schermata 2015-04-28 alle 15.02.46

CdA_DOM HANS VAN DER LAAN

VAN DER LAAN …

ORDINE … PROPORZIONE … SPAZIO … ARCHITETTURA …

LA PROPORZIONE DEL “NUMERO PLASTICO” …

FINALMENTE SVELATO IL MISTERO VAN DER LAAN …

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento

La cura ner dettajo …

Schermata 2015-04-28 alle 09.16.54“Stazioni ferroviarie in provincia: la cura ner dettajo.
Cari saluti,”
Stefano Salomoni

Pubblicato in Architettura | 1 commento

PATRIZIA DI COSTANZO … LO SGUARDO DELLE COSE …

patrizia di costanzo Schermata 2015-04-27 alle 23.38.31Lo sguardo delle cose …

PALLUCCO PASQUALI Schermata 2015-04-28 alle 00.02.19 Schermata 2015-04-27 alle 23.57.46IL CAPOLAVORO DI PINO PASQUALI …

27aprile2015def-1024x434

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento

Schermata 2015-04-27 alle 23.24.11

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento

L’ORDINE DI IGNACIO …

Schermata 2015-04-27 alle 23.01.34

La memoria dell’ordine
Paradossi dell’architettura moderna

di José Ignacio Linazasoro

Interrogarsi sul senso dell’architettura significa voler stabilire un principio di legittimità globale e atemporale (non solo riferito al presente o al passato), pur nella consapevolezza del fatto che l’architettura moderna possiede una condizione di frammentarietá, ma allo stesso tempo anelante di una totalità perduta. In questo testo, elaborato a partire dal punto di vista di un architetto e non da quello di un critico o storico, si cerca di verificare come i discorsi architettonici moderni, pur frammentari, facciano costantemente riferimento a un Schermata 2015-04-27 alle 23.02.42Ordine, sempre protagonista. Si cerca così di spiegare per quali ragioni l’architettura sia capace di mantenere una propria identità nel tempo, e perchè essa risulti sempre e comunque necessaria.

Titolo originale La memoria del orden, pubblicato nel 2013 da Abada Editores

Pubblicato in Architettura | Lascia un commento