RENZO E BEPPE … ARCHITETTI …

renzo-piano-studio-619326.jpg

Pietro Pagliardini su: L’URBANISTICA … SECONDO GRILLO …

“Caro Professore, il Grillo nazionale ha deciso di farci sapere come sarebbero le città che intende promuovere … Il post …

Guardando la pianta del quartiere, chi potrebbe immaginare essere stato progettato dall’architetto più amato dai politici, da Napolitano, che lo ha innalzato alla scranno senatoriale, a Renzi, che lo ha consultato trenta volte davanti alle telecamere nel post terremoto, come a dire, io sono in contatto con l’Altissimo, a Grillo, suo concittadino ed amico? Ma è proprio quel Piano lì che ultimamente, ogni tre per due, parla di rammendare le periferie? Che compare in TV con la sua bella aria da santone, e l’età aiuta, il suo sorriso gentile, la sua empatia (l’ho detta) per i giovani, il suo eloquio pacato tanto da sembrare impossibile l’amicizia con Grillo (ce lo vedete Piano che manda un vaffa), i suoi temini scritti svolti con diligenza, la parsimonia dei suoi pensierini a fare da contrappunto allo scialo del suo lavoro in ogni parte del mondo in contemporanea, tanto da pensare che sia un caso di clonazione?
Che poi il rammendo si fa in quei tessuti che si suppongono preziosi, ma le nostre periferie tanto preziose non lo sono. Il rammendo è la ripresa di una trama per ricostituire ciò che c’era e si è strappato o lacerato, ma quel quartiere assomiglia abbastanza ad uno strappo che avrebbe bisogno di qualche rammendo delle monache clarisse, se ancora se ne trovassero.
Bisogna riconoscerlo, è un vincente nato, basti pensare a quel banco da lavoro in legno, quello dei prototipi, con le grandi squadre appese dietro, e la pialla, e gli attrezzi, che è sempre lo stesso da almeno quarant’anni, e nessuno chiede spiegazioni di questo mistero, e immagino quanto sforzo per spolverarlo lasciando tutto al proprio posto, e lui che ci si appoggia con una gamba davanti all’altra, quasi con virginale pudore, a dispensare saggezza, ma direi felicità, a tutti. Non è criticabile Piano, oggettivamente, è impossibile. Se uno ci prova suggerisce di piantare mille alberi a Milano insieme a Claudio Abbado e ti mette subito in minoranza.
Cos’altro dire di uno così se non chapeau?”

Pietro

renzo_piano_louisiana_2.jpg

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a RENZO E BEPPE … ARCHITETTI …

  1. ettore maria mazzola ha detto:

    giusto Pietro,
    come ho più volte detto, Piano parla in un modo e agisce in un altro … e molti imbecilli si limitano ad elogiare le sue parole ipocrite senza mai andare a fondo e vedere se sia coerente in ciò che dica e faccia!
    Quel “quartiere” trentino è una ciofeca assoluta che nessuna rammedatrice esperta potrebbe mai rammendare!

  2. maurizio gabrielli ha detto:

    E’ vincente si; non ha mai profferito parola, che io sappia, sui meccanismi della rendita urbana, sui processi speculativi, sull’accumulazione/circolazione/valorizzazione del capitale investito in quelle criminali operazioni che sono stati i veri urbanisti delle nostre città e lo sono ancor più oggi con la presenza invisibile della finanza ombra, i suoi fondi d’investimento, fondi immobiliari ecc, di cui nulla si sa e nulla si può e deve sapere.
    No, solo demagogia sulle ricuciture delle povere periferie e l’illusione a buon mercato che basta uno stronzo d’architetto per lenire le ferite ! Non una parola sul fatto che correggere quelle realtà equivarrebbe ad ingaggiare una guerra feroce e sanguinosa con il capitalismo del consumo di suolo. Non disturbare il manovratore che ti dà da vivere, piuttosto blandiscilo e accontentalo con soluzioni molto garbate e rivestite di “tendenza” e vedrai… che al successo arriverai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...