LA PARANOIA DELLA … “MESSA A NORMA” … E … L’AFFARE … DELLLA “CLIMATIZZAZIONE” …

PopeInnocentX.jpg

Manuela Marchesi su FREEZER … BRERA…

“Mi chiedo come si facesse prima dei condizionatori e climatizzatori. La Galleria borghese non aveva alcun impianto del genere, solo le finestre aperte o chiuse; e per quanti anni i quadri hanno vissuto “non protetti”? La Galleria di Palazzo Doria Pamphilj non mi pare abbia alcun impianto climatizzante, tanto è vero che d’estate là dentro fa un certo caldo…però nella discrezione della luce e nel respiro naturale delle stagioni, e anche nell’illuminazione molto, molto discreta anch’essa, le opere continuano a vivere la loro vita secolare, e Innocenzo X di Velasques nella sua piccola stanza, continua a guardare negli occhi chi lo va a trovare, quale fosse ancora un uomo che tuttora governa le sorti di molti.”

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a LA PARANOIA DELLA … “MESSA A NORMA” … E … L’AFFARE … DELLLA “CLIMATIZZAZIONE” …

  1. ettore maria mazzola ha detto:

    … e che dire delle abominevoli “vetrate” dell’aula principale dei Mercati Traianei “donate” da un produttore di impanti di climatizzazione?
    Poco dopo l’installazione, essendo mutate dopo quasi 2000 anni le condizioni climatiche interne, vennero giù dei frammenti delle malte della volta … nessuno osò collegare il crollo alle chiusure.
    Lo slogan dei produttori è spesso “Noi creiamo soluzioni all’avanguardia per problemi che non esistono ancora … e voi stupidi modaioli al passo coi tempi non potrete più farne a meno!”

  2. Pingback: Archiwatch

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...