WORLD TOILET DAY … ROMA TRE … NDO’ STA ‘R CESSO? …

Schermata 2016-11-17 alle 17.46.18.pngSchermata 2016-11-17 alle 17.47.18.png

comunicato_stampa_scusi_dov’è_il_bagno-2

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

8 risposte a WORLD TOILET DAY … ROMA TRE … NDO’ STA ‘R CESSO? …

  1. Pingback: LO “STERMINATO” … MERCATO GLOBALE … DEL CESSO … | Archiwatch

  2. Sergio 43 ha detto:

    Caro/a vivalux, niente di nuovo dentro i W.C. Anzi il ricordo ancora mi turba profondamente. Nei bagni maschili dell’ufficio dove lavoravo, oramai parecchi anni fa, uno sconosciuto collega, il che vuol dire che tutti sospettavano di tutti gli altri, conosceva molto bene la “Natural Squatting” perché usava questo sistema. Lo si poteva dedurre dalle impronte di scarpe sul bordo del water e perché il più delle volte non centrava il vaso sanitario lasciando una situazione che, per il disgusto del povero collega che arrivava secondo, di sanitario non aveva nulla e per la disperazione dei poveri addetti alle pulizie. Ho sempre sospettato di un tipo appassionato di teorie salutiste, alimentari, vegane, animaliste che nulla avevano di umano.

    • Maurizio Gabrielli ha detto:

      E così, caro Sergio, da questa osservazione sulla corretta postura umana per l’evacuazione dell’intestino, che, ricordiamo, è un secondo cervello e non solo un tubo dove scorre la merda, possiamo dedurre ciò che è vero teoricamente, cioe’ a condizioni e situazioni prossime all’ottimo, che come diceva quello (?) è nemico del buono, se ne potrebbe dedurre che c’è lavoro per i progettisti che avrebbero l’opportunità storica di ripensare l’oggetto, come dire…rigenerarlo.

  3. Sergio 43 ha detto:

    Il professore di storia mi raccontava che, mentre i turchi erano alle porte, i bizantini discutevano all’infinito nelle terme di Costantinopoli di problemi “escatologici” e quel mondo colto, dove anche un pescivendolo era in grado di tenere testa a un pope, che durava da mille anni, sparì in una notte. Che cosa può succedere a un mondo nato l’altro ieri, dove le case di un medio borghese hanno delle soluzioni abitative che il Re Sole se le sarebbe sognate, dove tante cose fantastiche nascono ogni giorno e, a differenza del Re Sole, sappiamo che cose ancor più meravigliose nasceranno domani perché basta pensarle perché si realizzino, che, assediato da tutti coloro che da queste meraviglie si sentono esclusi, altro che i turchi!, nel frattempo discute e si divide su problemi “scatologici”?

  4. Sergio 43 ha detto:

    Ma qui oramai “si confonde l’alto e il basso”, la destra e la sinistra e “la ricerca della verità perde ogni significato”. “Grande è la confusione sotto il cielo, perciò la situazione è favorevole”, Favorevole per chi, è difficile dire. Forse per “i trapassati che verranno invidiati dai vivi”. “Dio non gioca a dadi con l’Universo”, figuriamoci, a una scala diversa, con la storia dell’uomo. Tutto avverrà e, per la “teoria del Caos” e senza presunzione alcuna, io presumo che i tasti della mia tastiera, sui quali le mie dita volano come “farfalle, causeranno un uragano” nei vicoli e negli angiporti di Timbuctu. Anche Wall Street verrà travolta da turbolenze gigantesche, uomini si butteranno dai grattacieli, chi per emulazione con i “base jumpers che si buttano dal traliccione” del “Luci in the Eurosky” e chi perchè ha persa una fortuna “with Diamonds”. Non sapranno se dare la colpa a Donald “Duck” Trump o al sottoscritto e la sua maledetta tastiera, per cui e per ogni evenienza ibero “Archiwatch” da ogni responsabilità passata, presente e futura.

    • maurizio gabrielli ha detto:

      Magnifico ! A proposito, faccio una profezia : nei prossimi mesi avremo modo di osservare da vicino cosa significa concretamente una crisi irreversibile di sistema, uno spettacolo a suo modo epico e affascinante in cui sono coinvolte l’economia come ce l’hanno imposta e l’ecologia nella sua veste di come me soni te ballo !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...