image001 6.pngimage001 8.png

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

4 risposte a

  1. Maurizio Gabrielli ha detto:

    Meglio non fare nulla che fare una schifezza. Certo molti operatori finanziari, edili, commerciali e alberghieri sono delusi, vuol dire che quelli dell’anima e soprattutto dello spirito cristiano hanno al contrario potuto gioire ! Non parliamo poi del Comune di Roma che, dietro la conduzione della migliore categoria dirigente d’Europa, avrebbe voluto apprestarsi alla cantierizzazione di opere pubbliche la cui natura e, soprattutto esito, sarebbero stati molto più misteriosi e onerosi che non farle affatto.

  2. Maurizio Gabrielli ha detto:

    …aggiungo che non so da dove sia tratto l’articolo ma di una cosa sono certo : l’attuale amministrazione Capitolina sta dando l’impressione di riflettere molto sul destino dei soldi dei contribuenti, resistendo alle fregole da cui è pervasa molta stampa e televisione pregiudizialmente avversa, affermando il più sano dei principi e cioè che il lavoro non è mai andato d’accordo con la fretta !

  3. stefano salomoni ha detto:

    Forse è un evento non equiparabile ai mondiali di calcio.
    “L’occasione mancata”: un articolo diverso.

  4. Sergio 43 ha detto:

    Io credo che Bergoglio abbia toppato per troppa fretta, come Marino. Questi “Io ve faccio l’isola pedonale più bella dell mondo, con i monumenti nella loro splendida solitudine!” (Capo! Già l’hanno detto!) mentre l’isola era tutta un cantiere. L’altro voleva parlare di misericordia mentre i fedeli del Dio unico e misericordioso stupravano vergini e tagliavano capocce in TV senza misericordia. Tutti e due volevano farsi belli con il carisma e la grande bellezza di questa città centro della cristianità e Caput Mundi. Uno, il genovese di Boccadasse, non si era accorto che i Fori sono quattro, cinque mentre i buchi del bilancio e dell’asfalto non si contano. L’altro, l’argentino del Boca, non aveva calcolato che i cristiani a Roma sono pochi e hanno paura anche di radunarsi all’Angelus, vedi mai ce scappasse er morto a P.zza San Pietro. C’erano quasi riusciti con Woytila quando il comunismo era incazzato nero. Adesso l’islamismo ce l’ha a morte con santi, madonne e bataclan. Non sono tempi di giubili capitolini e giubilei vaticani!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...