“Homme de panza, homme ‘e sustanza” …

Schermata 2016-11-12 alle 16.28.33.jpg

eldorado su: “IL RESTO DI NIENTE” …

eldorado su: TRUMP … TRUMP … TRUMP … ‘O CAFONE … eldorado su: ARCHITETTI … TRA VILLE … E … eldorado su: … …

“a Robè! e che te devo dì, che te voglio aiutà a capì, …
tu sì maestro de scrittura, hai propeto raggione Robè, m’è dato ‘na lezione ‘e panza: le masse Trumpaiole post industriali americane, post-ideoillogiche, postdemocratiche, ex operaie, post tutto e tutti (Trump compreso), non capirebbero ‘stu strano Striano antico ca io scrivo, ma chi è?

Nun capirebbero che voglio ddì: confonderebbero la democratica Pimentel Fonseca della Napoli del ’99, (per la verità nu poco meglio della Hillar 2016, non c’è patagone), con il Fonseca giocatore che tu dici e con la camomilla che tu scrivi, io non so … io so’ corto e vedo poco la televisione!

Hai raggione nel profondo Robé: è sempre ‘na quistione de testa e de panza, di linguaggi alto basso, nord sud, città campagna, bello brutto, dolce amaro, gusto e disgusto, poco e troppo e trippa …; è sempe ‘na quistione de panza chiena nazionale e panza vacante globale, … di miseria e nobiltà; è sempre n’a quistione di comunicazione, … di spettacolo metropolitano e de trovà ‘a scrittura giusta, a tempo e a luogo, nel 1799 come oggi, …

e quei raffinati democratici “di testa” napulitani nun se fecero capì dal ventre di Napoli vacante, … e perdettero ‘e bbrutto ‘a rivoluzione lloro (e nostra): arrivarono accussì ‘e trumpisti dell’epoca, i sanfedisti del cardinale, … e scurrette ‘o sanghe, a beverone … e tanto de lu sanghe ca scurette che se dice (e io ce credo) ca la lengua nostra de la Napule tosta del ’99 s’ammullaje nel’ottuciento bello, … e nascetta la Napule doce doce ca tu saje, ca te piace, quella de la sfugliatella, de la tazzulella, de la piccerella, … ‘a Napule bambenella, turistica e artigianella … e cumpagnia bella …

E’ sempre comme diceva ‘o pruverbio antico napulitano: “homme de panza, homme ‘e sustanza”, è sempre ‘o tiempo ‘e Trump. Ragion per cui hai ragione tu Robè, rimane sempe ruspante accussì, nun te movere, nun cagnà, sì top & tropp bbello quanno scrivi accussì, …

grazie ancora pe la cunfidenza, magnate l’amatricana cu lu geometra che vuò tu, buon appetito … e po’, e po’ … attaccati ‘o Tramp che passarrà pure pe ccà … è sicuro … e che farrà tu-tu, …che io nun te risponno cchiù!!”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Una risposta a “Homme de panza, homme ‘e sustanza” …

  1. Roberto ha detto:

    a Eldorado, grazzie pei consiji e so contento de esse amico tuo e che stamo d’a stessa parte. Però te sbaji quanno dici che so maestro de scrittura. so ‘ngnorante e t’ho puro detto. nun avevo manco capito che d’era sta Pimentel….! poi ho riletto co’ carma, tre volte, e me so vergognato ..come ‘n ladro (veramente quelli de oggi nun se vergogneno) Eppoi co te me sto a ripassà er napoletano, che nun fa mai male. Quelli si che parleno cor core. Nun sparì, me raccomanno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...