98952b4372e30301bcfcd2bb2be6d841.jpg

Annunci
Immagine | Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a

  1. Sergio 43 ha detto:

    Mi sembra sia un fotogramma della fiction “The Young Pope”. Ne ho visto, facendo zapping, solo alcune scene. Particolarmente in questa, mi pare che il giovane Papa. il quale ha un suo segreto disegno per la Chiesa, saputo che i fedeli sono oramai così pochi che il loro obolo non è più sufficiente per le esigenze della Città del Vaticano, passa in rassegna i suoi musei per decidere quale opera d’arte immettere sul mercato. Niente di nuovo qui a Roma dove le famiglie decadute della nobiltà romana hanno venduto, svenduto i loro palazzi, le loro collezioni, le loro ville. Forse per celia (ma, quando un pensiero, un’idea trova la strada per essere pensato, vuol dire sia possibile che quel pensiero divenga realtà), non si è parlato sui media dell’eventualità di vendere il Colosseo per ripianare qualche debito statale? Mi sembra di ricordare che, anche per la situazione debitoria della Grecia, si giudicò possibile portare a garanzia di ulteriori prestiti tutta l’Acropoli. E allora perchè non è possibile pensare (Sorrentino l’ha pensato) che anche il Vaticano sia costretto a mettere in vendita Palazzi, Basiliche, Conventi, Abbazie (leggo che l’Abbazia di Trisulti non ha praticamente più monaci al suo interno)? C’è un’altra scena deliziosa in cui, in un refettorio semivuoto, gli ultimi decrepiti cardinali stanno facendo una leggera colazione. Uno di loro cade a terra stecchito. Gli altri con indifferenza guardano il caduto. Uno si chiede: “Chissà di che cosa è morto?”. Il vicino, più incartapecorito di lui, gli risponde: “Di che cosa vuoi che sia morto? Di vecchiaia, così come morirà la nostra Chiesa”. In un’ altra scena, l’attore Silvio Orlando, che intepreta l’ultimo cardinale che vuole lottare per la sopravvivenza della Chiesa di Gesù Cristo, chiede all’imperturbabile e bellissimo giovane Papa, interpretato da uno ieratico ma a volte incazzato Jude Law: “Santità! Ma lei che ha in testa?” Ce lo chiediamo spesso anche noi credenti a proposito di Papa Bergoglio. Oliviero Beha ha detto che “The Young Pope” è una “cagata pazzesca”. Non so che dire perchè ne ho visto soltanto alcuni spezzoni ma quei pochi mi sembrano molto attinenti alla realtà confusa di oggi, ovunque e a tutti i livelli. SI’ e NO, Renzi e Bersani, Trump e Clinton, Progressisti e Tradizionalisti.

    • Maurizio Gabrielli ha detto:

      Certo ma non per questo di notte tutte le vacche so’ nere. Guardare meglio e seguire i soldi che percorso fanno, può giovare a illuminare il cammino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...