“EFFIGIE TRISTE DELL’OGGETTO DI CONSUMO ” …

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

4 risposte a “EFFIGIE TRISTE DELL’OGGETTO DI CONSUMO ” …

  1. tomlondra ha detto:

    Come nel caso della cupola di Brunelleschi a Firenze, la forma e la struttura dovrebbero essere una medesima cosa. Invece questa nuvola è una forma informe e priva di significato che è stata fatta stare in piedi da una struttura completamente a sé, la quale peraltro è assai inefficiente da un punto di vista statico, in quanto abbia un peso proprio notevole ed è costosissima in quanto ogni componente è differente da ogni altro e con decine e decine di punti di attacco e costole che transformano la superficie ricurva unica in una serie di spicchi. Fuksas non ha imparato la lezione di Brunelleschi (o di Nervi, se preferite). Sopratutto non sembra che sia aggiornato in materia di progettazione strutturale. Se proprio volesse costruire bene questo coso, c’erano altri approcci più eleganti, meno costosi, e assai più semplici da realizzare da un punto di vista costruttivo.

  2. Maurizio Gabrielli ha detto:

    Che poi, alla fine della giostra, la sola risposta che manca è quella alla domanda : chi paga ?

  3. Pingback: “UNA FORMA INFORME” … | Archiwatch

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...