IL DRIZZAGNO DI SPINACETO …

Schermata 2016-10-24 alle 08.51.33.png

stefano salomoni su: FORZA PAOLO …

L’affondo di Berdini contro lo Stadio  la zona è a rischio esondazione …

http://www.geoitaliani.it/2013/05/1940-il-drizzagno-di-spinaceto.html

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

5 risposte a IL DRIZZAGNO DI SPINACETO …

  1. Roberto ha detto:

    ma si a o’ stadio nun ce va più nisciuno….? a che servono? o a “chi” servono? R.

  2. Pingback: “SE GLI STADI RESTANO VUOTI” … | Archiwatch

  3. Sergio 43 ha detto:

    A Roma non si ragiona più sul “dove”, sul “quando”, sul “come”, ma sul “chi”. Non si entra più nel merito delle scelte urbanistiche, non si entra nel merito degli obblighi amministrativi, non si entra nel merito del progetto architettonico ma sguazziamo di parole, sospetti. avvisi di garanzia, collusi, corrotti. Tutto, ogni cosa si abbassa al livello di fazioso scontro politico invece che al livello di un dialettico confronto politico. Mettiamoci una pietra sopra e limitiamoci a parlare di mondezza, di buche stradali, di deiezioni canine, di occupazioni, di baracche.

  4. Sergio 43 ha detto:

    – Regà! Ma perché nun tajamo la testa ar toro e famo ‘na dritta? Famo er “drizzagno” de Tor de Valle, isolamo l’ansa der fiume che nun darà più fori de brutto e ne regolamo la portata, li tifosi potranno ‘mbarcasse all’ex-cinodromo coi vaporetti e nun c’è più bisogno de metro B, damo pure ‘n’allargata a la Via der Mare!
    Ne parlavamo l’artra sera all’osteria e ce venivano ‘n sacco de idee. A mezzanotte avevamo svotato du’ botticelle de quello bbono ma avevamo anche riempito de schizzi, disegni e macchie de vino le tovaje de carta de metà de li tavoli. l’oste s’è ‘ncazzato ma ce l’ha fatte portà via….le tovaje! no le botticelle! L’avemo arrotolate tutti contenti, come quanno ce facevamo notte pe’ preparà Urbanistica co’ Pallottini. Eravamo pure cusì ‘mbriachi che ce semo dati appuntamento domani, ai primi raggi de sole, ar Marco Aurelio pe’ porta’ er Piano ‘n Campidojo.
    – Daje, regà! Annerà tutto liscio come l’ojo e Roma nostra sarà più bella e più superba che pria, come diceva “coso”!
    – ………?
    Come “coso”? Finisce co’ “ini”!
    – ………?
    – Macche “Cacini”!
    – ………?
    – Berdini? “berdini, berdini, berdini”? Nun me pare de conoscelo!
    -………..!!!!
    – Dichi che anneremo ‘n bianco? Vabbè! Chissenefrega! Chi è, è! Regà! Avanti cor vecchio grido!…..”chi s’arritira da la lotta,…………….”

    • Maurizio Gabrielli ha detto:

      Infatti sulla carta del N.P.R.G. esiste l’Ambito del Tevere col suo bel Progetto del Parco omonimo. Sulla carta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...