Architetture nel mondo islamico …

Alireza Naser Eslami, Architettura del mondo islamico, dalla Spagna all’India (VII-XV secolo), Bruno Mondadori, Milano, 2010.

Un ottimo punto di riferimento per ripensare ai fondamentali rapporti tra oriente e occidente nel campo dell’architettura …

un argomento troppo spesso lasciato da parte dalla storiografia ufficiale …

per evitare brutte sorprese …

per non infragere miti e culti accademici, …

ma, soprattutto, per non pensare, …

nel nome della falsa filologia e delle vere cattedre …

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Architettura. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Architetture nel mondo islamico …

  1. filippo de dominicis ha detto:

    E’ stato tutto seppellito. Il lavoro, i progetti di Ludovico Quaroni in quell’area che va dall’India alla Tunisia, ha ormai pochi testimoni. A Roma abbiamo perso tutto, o quasi. Restano pochi, tenaci, studiosi, che in maniera singolare, tra Pescara e Bari, portano avanti un’eredità che la scuola di Roma ha abbandonato. Nonostante la facoltà (e i dottorati, mi duole aggiungere) che di Quaroni porta il nome, si ritenga ancora custode di quello studio, i testi di Florindo Fusaro (la città islamica), Ludovico Micara (Architettura e spazi dell’Islam), Attilio Petruccioli (Dar – al – Islam), restano riferimenti solo per la grande messe di studi anglofoni e francofoni disseminati sull’argomento (ne cito uno di grande interesse, consultato di recente: La Medina de Marrakech, Quentin Wilbaux). Stessa sorte sembra toccare al contributo di Enrico Guidoni sulla formazione islamica di gran parte del tessuto urbano storico dell’Italia meridionale, e ai suoi studi sull’architettura primitiva oltre il Sahara. Peccato.

I commenti sono chiusi.